XI INTERNATIONAL COMPETITION

"CITTA' DI MASSA" - online edition

ITALY


I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Seleziona "Mostra contenuti" per visualizzare i contenuti e acconsentire alle impostazioni sui cookie di https://policies.google.com/privacy?hl=it. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la [politica sulla privacy] di Youtube (https://policies.google.com/privacy?hl=it). Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle [impostazioni sui cookie] in qualsiasi momento(/redirect-to-page/84d37859-ba4a-44fa-a0b4-484f3a1d5578).

Mostra contenuti

ISCRIZIONI ENTRO 8 FEBBRAIO 2022

 APPLICATION DEADLINE 

8th FEBRUARY 2022

CHI SIAMO

È con piacere e soddisfazione che l' Associazione Musicale Diapason, in collaborazione con la Provincia di Massa - Carrara, presenta la 11° edizione del Concorso Internazionale per Giovani Musicisti “Città di Massa”.  L'obiettivo della manifestazione è quello di incoraggiare i giovani talenti della musica ad esibirsi e crescere professionalmente nonostante le difficoltà determinate da questo periodo di forte crisi del settore della musica dal vivo. Volendo dare spazio e visibilità ai giovani musicisti nel rispetto delle limitazioni imposte a livello nazionale e non solo per contenere il contagio da COVID-19, il concorso si svolgerà online. L’augurio è che possa tradursi in un tangibile evento culturale che permetta a musicisti da tutto il mondo di far conoscere il loro talento, confermando il grande successo riscosso durante le passate edizioni.

 

REGOLAMENTO

 Art. 1 - L'Associazione Musicale Diapason con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara indice ed organizza il 11° Concorso Internazionale  per Giovani Musicisti "Città di Massa ONLINE EDITION".

Art. 2 - Il Concorso è aperto a giovani musicisti di ambo i sessi di ogni nazionalità, senza limiti di età, singoli o gruppi.

Art. 3 - Per partecipare, i candidati dovranno produrre un video della durata massima indicata per ciascuna categoria. Il video dovrà essere caricato su un canale YouTube come descritto all'art. 4 e il relativo URL dovrà essere copiato e incollato nella sezione dedicata del modulo di iscrizione.

Art. 4 - L'autore, nel presentare il proprio video, ne dichiara automaticamente l'autenticità. La ripresa dovrà essere fissa, senza tagli o audio/video editing durante l'esecuzione. Nel caso di presentazione di un programma che preveda più brani è possibile fermare la registrazione fra un brano e l'altro ma non sono ammesse interruzioni fra i movimenti dello stesso brano e comunque il link al video dovrà essere unico. Il video potrà essere realizzato con qualsiasi device o altro supporto per videoripresa. Dovranno essere ben visibili le mani dell'esecutore e dell'intero ensemble per la sezione musica da camera. Nel titolo di pubblicazione scrivere: Concorso Internazionale "Città di Massa", cognome, nome (dell'esecutore); nella descrizione scrivere autore e titolo del brano. Il caricamento su YouTube potrà essere effettuato con impostazione "pubblico" (aperto a chiunque) o con impostazione "non in elenco" (visibile esclusivamente a chi abbia il link). L'ORGANIZZAZIONE NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ NEL CASO DI ATTRIBUZIONI ILLEGITTIME O DI CONTENUTI CHE VIOLINO LE LEGGI E LE NORMATIVE IN VIGORE.

Art. 5 - Non si fa obbligo di suonare a memoria.


Art. 6 - La commissione giudicatrice sarà composta da docenti di conservatorio, insegnanti e musicisti di rilievo del panorama musicale internazionale.

Art. 7 - La commissione ascolterà tutto il video presen­tato dai candidati purché non superi i limiti di tempo previsti. Nel caso in cui la durata del video di un candidato do­vesse oltrepassare detto li­mite, la commissione si riserverà il diritto di interrompere l'ascolto. 

Art. 8 - Le decisioni ed i giudizi della commissione sono defini­tivi ed inappellabili.

Art. 9 - I risultati saranno pubblicati in data 4 aprile 2022 sul sito del concorso. 


Art. 10 - I candidati possono partecipare a più sezioni, ma non a più categorie. Possono inoltre iscriversi ad una categoria su­periore a quella prevista per la propria età, qualora la prepara­zione lo consenta, ma non ad una inferiore.

Art. 11 - Tra coloro che parteciperanno alla sezione di musica da camera verrà calcolata l'età media tra i componenti di ogni formazione.


Art. 12 - Tutti i video  dovranno pervenire entro e non oltre le 23:59 del giorno 8 febbraio 2022. I video inviati successivamente a tale termine non saranno presi in considerazione. 


Art. 13 - Ai sensi del regolamento europeo n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali , l'Associazione Musicale Diapason informa che i dati forniti all'atto dell'iscrizione saranno dalla stessa conservati e utilizzati esclusivamente al fine di inviare comuni­cazioni relative all'Associa­zione e che, ai sensi del succitato regolamento, il titolare dei dati ha diritto di conoscere, ag­giornare, cancellare e rettificare i suoi dati oppure opporsi al loro utilizzo.

Art. 14 - Trattandosi di un evento online mediatico, i candidati inviando l'iscrizione al concorso autorizzano l'Associazione Musicale Diapason a utilizzare la propria immagine per foto e materiale audio/video da trasmettere in internet e /o altri media.

Art. 15 - L'iscrizione al Concorso comporta l'accettazione in­condizio­nata del presente regolamento e delle eventuali modi­fiche apportate dalla direzione artistica ed organizzativa. Gli organizzatori si riservano, per cause di forza maggiore, di po­ter annullare la manifestazione; solo in tal caso le quote di iscri­zione verranno interamente restituite. Per quanto non contemplato dal presente regolamento l'organiz­zazione avoca a sé ogni competenza.

CATEGORIE E SEZIONI:

Sezione solisti – Pianoforte, Archi, Fiati, Chitarra, Arpa

Il programma, della durata massima prevista per ciascuna ca­tegoria, è a libera scelta.

 

Cat. "Prime note" - nati dal 2015 in poi - Durata massima 3 minuti

Cat. A - nati dal 2012 al 2014 - Durata massima 5 minuti

Cat. B - nati dal 2010 al 2011 - Durata massima 8 minuti

Cat. C - nati dal 2008 al 2009 - Durata massima 10 minuti

Cat. D - natii dal 2005 al 2007 - Durata massima 10 minuti

Cat. E - nati dal 2000 al 2004 - Durata massima 10 minuti

Cat. F - senza limiti di età - Durata massima 15 minuti
 
 Sezione musica da camera (pianoforte a 4 mani - for­mazioni dal duo in poi con o senza pianoforte - ensemble vocali e/o strumentali vari). La realizzazione dei video dovrà essere svolta nel rispetto della normativa vigente in materia di prevenzione da COVID - 19.  

Il programma, della durata massima prevista per ciascuna categoria, è a libera scelta.

 

Cat. G - nati dal 2008 in poi - Durata massima 8 minuti

Cat. H - nati dal 2002 al 2007 - Durata massima 10 minuti

Cat. I - senza limiti di età - Durata massima 15 minuti

 

Sezione canto

È richiesta l'esecuzione di due arie a libera scelta, dal '700 a oggi. 

 

Cat. L - senza limiti di età - Durata massima 15 minuti

 

PREMI

 - Ai candidati che avranno riportato una media non inferiore a 100/100 verrà conferito il diploma di 1° premio assoluto e una borsa di studio di € 200,00.
 
 - Ai candidati che avranno riportato una media non inferiore a 95/100 verrà conferito il diploma di 1° premio.
 
 - Ai candidati che avranno riportato una media non inferiore a 90/100 verrà conferito il diploma di 2° premio.
 
 - Ai candidati che avranno riportato una media non inferiore a 85/100 verrà conferito il diploma di 3° premio.


-  A tutti gli altri candidati verrà rilasciato il diploma di partecipazione.

 

- La commissione giudicatrice potrà assegnare menzioni a tutti coloro che si saranno distinti con esecuzioni particolarmente meritevoli. 

 

- Verranno inoltre assegnati, su segnalazione della commissione, concerti offerti da Associazioni ed Enti, a coloro che si saranno particolarmente distinti per le loro qualità musicali. Tutti i concerti premio prevedono il solo rimborso delle spese sostenute. 

 

- A tutti gli insegnanti di allievi premiati verrà rilasciato, su richiesta, un attestato.

 

- Un diploma verrà rilasciato all'insegnante con il maggior numero di allievi premiati.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

I candidati dovranno inviare entro e non oltre le 23:59 del giorno 8 febbraio 2022 il modulo di iscri­zione debitamente compilato reperibile al link che si trova nella sezione "Iscrizione".

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

1)  copia di un documento di riconoscimento  o dichiarazione sostitutiva di nascita redatta ai sensi dell'articolo 46 del  D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445;

2) ricevuta di versamento effettuato mediante bonifico bancario a favore dell'Associazione Musicale Diapason, IBAN IT24K0503413643000000007257 CODICE SWIFT - BAPPIT21S39 con la seguente causale: “Quota associativa 2022 Diapason e contributo liberale concorso “Città di Massa ONLINE EDITION”, oppure mediante

https://paypal.me/massacompetition
con la stessa causale. 
Si prega di specificare il nome del concorrente.



 N.B: IN CASO DI PROBLEMI NELL' ALLEGARE I DOCUMENTI RICHIESTI ALLA DOMANDA DI ISCRIZIONE, GLI STESSI POTRANNO ESSERE TRASMESSI TRAMITE POSTA ELETTRONICA ALL'INDIRIZZO: cittadimassa.intmuscomp@gmail.com

QUOTE ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE

Sezione solisti

Categoria "Prime note" e A - € 35,00

Categorie B, C, D, E - € 45,00

Categoria F  - € 50,00

Sezione musica da camera
Categorie G, H, I - € 25,00 per ciascun componente (formazioni di oltre 10 elementi - quota associativa forfettaria di €250,00)

Sezione canto
Categoria L - € 50,00

 

https://paypal.me/massacompetition

COMMISSIONE

BORIS BENČIČ - DIRETTORE D'ORCHESTRA E TROMBETTISTA 

(SLOVENIA)

Created with Sketch.

Nato nel 1974 a Capodistria - Slovenia, comincia da giovanissimo a suonare la tromba presso la Scuola di Musica di Capodistria. Vince il primo premio al Concorso Nazionale Sloveno e il secondo premio al Concorso Federale del ex-Yugoslavia. Entra ben presto a far parte dell’ Orchestra di fiati di Capodistria, il che influenzerà molto il suo percorso musicale. Collabora inoltre con una grande varietà di ensembles che spazia dall’orchestra sinfonica alla blues band tra Croazia, Slovenia e Italia. Incide anche svariati CD con personaggi illustri della scena musicale slovena.

Diplomatosi al Conservatorio di musica Giuseppe Tartini di Trieste in tromba (classe di Massimiliano Morosini) prosegue a studiare direzione d’orchestra con Jan Cober (NL) e Miro Saje (SLO).

Rimane legato a Capodistria dove insegna tromba alla Scuola di Musica e al Liceo Artistico, in aggiunta alla direzione dell’Orchestra di fiati di Capodistria. Partecipa regolarmente a concorsi nazionali ed internazionali con i suoi studenti o come membro di commissione.

ORIANO BIMBI - CLARINETTISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Nato a Sarzana nel 1970. Inizia giovanissimo lo studio del clarinetto frequentando i corsi comunali della città di Massa dove apprende le basi della musica. Ha proseguito gli studi presso il Conservatorio "N. Paganini" (ora G. Puccini) di La Spezia dove si è diplomato nel 1994.

Si è specializzato in clarinetto dopo aver frequentato Masterclass e corsi di perfezionamento tenuti da noti musicisti come Daniel Pacitti, Alessandro Carbonare e Fabrizio Meloni.

Ha proseguito gli studi conseguendo il Diploma di II Livello presso l'Istituto Musicale "L. Boccherini" di Lucca con la votazione di 110/110 e lode.

Durante la sua carriera si è esibito in centinaia di concerti sia come solista che in ensemble di musica da camera, ha tenuto concerti in tutte le più importanti città italiane e all'estero in paesi quali Francia, Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Svizzera, Repubblica Ceca , Romania, Slovenia, Bahrein e Repubblica Cinese.

Una menzione speciale merita il suo lavoro con i seguenti musicisti: i pianisti Umberto Zanarelli e Marco Podestà, il quartetto d'archi di Trento, l'ensemble genovese di fiati, i legni dell' "Orchestra Regionale Toscana (ORT)" e il famoso compositore Azio Corghi con il quale ha recentemente completato un breve tour presentando le musiche dello stesso compositore in luoghi come il Teatro Regio di Torino, la casa Paganini di Genova e il Museo d'Arte Contemporanea di Ovada (questo trasmesso in diretta dalla radio nazionale RAI 3). 

Attualmente in qualità orchestrale è 1° Clarinetto dell' "Orchestra lirico sinfonica del teatro del Giglio di Lucca".

Anche l' insegnamento riveste un ruolo importante nell'attività musicale di Oriano Bimbi, dal 1997 al 2019 è stato docente presso l' "Istituto Musicale Città di Carrara", attualmente è docente di Clarinetto presso il Liceo Musicale "F. Palma" di Massa.


DUCCIO CECCANTI - VIOLINISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Nato in una famiglia di musicisti, inizia a cinque anni lo studio del violino diplomandosi giovanissimo con lode al Conservatorio L. Cherubini di Firenze con Andrea Tacchi. Successivamente ha continuato i suoi studi perfezionandosi con  Salvatore Accardo, Felix Andriewski, Stefan Gheorghiu e Boris Belkin.

Si esibisce, come solista e in formazioni cameristiche, in stagioni e festivals internazionali tra i quali: Biennale di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo, Accademia Filarmonica Romana, Settimana Musicale Senese, Amici della Musica di Palermo, Vicenza ed Ancona, Ravello Festival, GOG di Genova, I Concerti  del Quirinale, Festival Internazionale di Praga, Huddersfield Contemporary Music Festival, Carnegie Hall e Columbia University di New York,  Auditorium Radio Svizzera di Lugano, Teatro dell’Opera del Cairo, Flaneries Musicales di Reims. Con il Trio Artes viene scelto dal Cidim per effettuare numerose tournèe in Sud America e in Europa. 

È il violinista del Quartetto Klimt con cui ha intrapreso una brillante carriera concertistica e discografica.

Nel 1992 fonda, con suo padre Mauro Ceccanti, il Contempoartensemble di cui è direttore artistico e che diviene presto uno dei più importanti e apprezzati ensemble di musica del Novecento storico e contemporanea.

Esegue prime assolute, anche a lui dedicate, lavorando a stretto contatto con i maggiori compositori contemporanei tra cui Penderecki, Bussotti, Vacchi, Sotelo, Maxwell Davies, Pousseur, Vandor, Corghi, Petrassi, Berio, Francesconi, Clementi, Guarnieri, Mosca. Ha registrato la musica di Fabio Vacchi per la colonna sonora del film Il mestiere delle armi di Ermanno Olmi, che ha vinto il David di Donatello nel 2002.

È stato protagonista di numerose dirette radiofoniche della RAI.  Ha suonato come prima parte e come solista con importanti orchestre italiane e in concerti da camera con grandi musicisti quali: Belkin, Meunier, Canino, Campanella, Prosseda, Ovadia, De Maria, Vengerov, Petrushansky, Nordio, Fabbriciani, Meloni, Arciuli e molti altri. 

Le sue incisioni per ARTS, BRILLIANT, NAXOS, STRADIVARIUS e per la rivista AMADEUS hanno riscosso successo di vendita e critica internazionale. 

Ha tenuto corsi di perfezionamento in Italia e in America alla Cincinnati University e dal 2000 al 2014 è stato Maestro Assistente ai corsi dell’Accademia Chigiana di Siena. 

Ha ricevuto dall'Accademia Internazionale Medicea la Medaglia Laurenziana per meriti artistici nell'ambito della XXXX^ edizione del Premio Lorenzo Il Magnifico 2017. 

È docente di violino presso la Scuola di Musica di Fiesole e il Conservatorio di La Spezia.

CLAUDIO COZZANI - PIANISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Claudio Cozzani, nato a La Spezia, ha conseguito il diploma di Pianoforte presso il Conservatorio “N.   

Paganini” di Genova nel 1986. 

Formatosi alla scuola di maestri quali Roberto Cappello, Daniel Rivera e Franco Trabucco, ha seguito 

corsi di perfezionamento con Pier Narciso Masi, Piero Guarino, Alexander Lonquich ed all’Accademia 

Chigiana di Siena con Joaquin Achucarro. 

Inoltre ha compiuto studi di perfezionamento pianistico con il pianista polacco Marek Drewnowski in Italia ed in Polonia. 

Premiato in vari concorsi pianistici, ha tenuto oltre 700 concerti in Italia ed all’estero (Svizzera, Spagna, 

Germania, Romania, Repubblica Popolare Moldava, Polonia, Slovenia, etc…) Ha eseguito Concerti di Mozart, Beethoven e Chopin con diverse orchestre dell’Est europeo. 

Ha collaborato con importanti solisti quali la clarinettista svizzera Elisabeth Ganter e il violinista Nicolae 

Tudor (Primo Classificato al Concorso Internazionale “N. Paganini” di Genova 1980); inoltre ha collaborato come pianista accompagnatore con importanti cantanti tra cui Aldo Bertolo, Maria Luigia Borsi, Christa Kaegi, Mario Marchesi Leonardi, Massimo Pezzutti, Rossana Rinaldi, Orfeo Zanetti, 

Sabrina Vitali, Ekaterina Kondrashova e Gianna Queni con la quale nel 2010 ha tenuto un concerto sul pianoforte di Giacomo Puccini presso Villa-Museo Puccini a Torre del Lago. Dal 2005 insieme al fisarmonicista Gianluca Campi (vincitore del Trofeo mondiale nel 2000) ha formato 

il Duo Gardel, tenendo molti concerti in Italia ed all’estero. 

Il duo ha pubblicato per la casa discografica “Il Melograno” Records di Roma il CD audio “Duo Gardel live” che ha riscosso grandi consensi. Con il Duo Gardel ha partecipato alla trasmissione di Radiotre “Piazza Verdi”, suonando in diretta radiofonica nazionale musiche di Astor Piazzolla e Carlos Gardel. Svolge attività didattica come docente di pianoforte presso la Scuola Secondaria di primo grado di 

J.Piaget di La Spezia e l’Accademia Musicale “A. Bianchi” di Sarzana (Sp). 

Numerosi suoi allievi sono stati premiati in vari concorsi pianistici, inoltre è spesso invitato come 

componente di commissione giudicatrice in vari concorsi musicali nazionali ed internazionali. Ha vinto il premio per la didattica con il maggiore numero di allievi premiati al Concorso Clara Wieck Schumann di Massa , nelle edizioni 2016 e 2017.

MIRELLA DI VITA - SOPRANO

(ITALIA)

Created with Sketch.

Laureata con lode in Lingue Straniere presso l'Università degli Studi di Pisa e diplomata brillantemente in Canto preso ISSM “Luigi Boccherini” di Lucca sotto la guida del M° Giovanni Dagnino, si è perfezionata con Raina Kabaivanska, Gabriella Ravazzi, Bruna Baglioni, Micaela Carosi, conseguendo poi il Diploma in Didattica della Musica presso il Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia e successivamente il Diploma Accademico di II livello in Canto Lirico col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Paganini” di Genova sotto la guida del M° Gloria Scalchi. Ha debuttato come protagonista in opere quali L'Elisir d'amore, Il barbiere di Siviglia, Don Giovanni, Le Nozze di Figaro, I quattro Rusteghi, La finta semplice, Rigoletto, La Vedova allegra, Don Pasquale, Il Flauto Magico, Il campanello, Dido and Aeneas, Pagliacci, La Boheme, La Traviata presso Fondazioni e Festival lirici (Teatro Dal Verme di Milano, Teatro Carlo Felice di Genova, La Biennale di Venezia, Teatro Verdi di Pisa,  Teatro Comunale Pavarotti di Modena, Teatro del Giglio di Lucca,  Festival Puccini di Torre del Lago, Opera de Chambre de Geneve, Theatre National de Rabat in Marocco, Saaremaa Opera Festival in Estonia, Dai-Ichi Hall di Tokyo), lavorando con direttori quali Johannes Wildner, Giuliano Carella, Christopher Franklin, Mario Ancillotti,  Matteo Beltrami e registi come Simona Marchini, Aldo Tarabella, Ugo Gregoretti, Rolando Panerai, Filippo Crivelli, Jean Marc Biskup, Renato Bonajuto. Nel 2011 ha inciso il CD “Shakespeare and Conflict”, che comprende liriche per canto e piano di E. Korngold e M. Castelnuovo Tedesco su testi shakespeariani. Nell’a.a. 2019/20 è stata docente di Lingua Inglese presso il Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria e presso il Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani; è docente di Canto Lirico presso il Liceo Musicale “Augusto Passaglia” di Lucca.

MARCO FALASCHI - SASSOFONISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Marco Falaschi si è diplomato in clarinetto nel 1985 presso il Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze e in sassofono nel 1987 presso il Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia con il massimo dei voti, studiando con i maestri Italo Marconi, Federico Mondelci e Mario Marzi. Ha studiato anche flauto sotto la guida del maestro Antonio Mancini. Vincitore di audizione, collabora nel 1984 con il Teatro alla Scala di Milano. Successivamente suona con l’Orchestra “A. Scarlatti” della RAI di Napoli, per l’Accademia Chigiana di Siena, con l’Orchestra Sinfonica di Sofia, sotto la direzione dei maestri Temirkanov, Ahronovic, Krieger e molti altri. Si è esibito come solista con orchestra, eseguendo numerose volte il Concerto in Mib maggiore di A. Glazunov, la Fantasia di H. Villa-Lobos, oltre a composizioni in prima assoluta a lui dedicate. Ha fatto parte per più di dieci anni del Quartetto Italiano di Clarinetti “J.X. Lefévre, del Quartetto di Sassofoni “The Saexophones”, dell’Accademia Amiata Trio e Accademia Amiata Ensemble, occupandosi per molti anni di improvvisazione in duo con il pianista Ettore Candela. Attualmente svolge intensa attività con il “Sax Beat Quartet” e il pianista Marco Podestà con il quale ha svolto numerose tournéè in Germania, Svizzera, Belgio, Malta, Spagna ed altro. E’ inoltre il fondatore del Sax Off limits Ensemble, diretto dal M° Alessio Bacci con il quale svolge in intensa attività concertistica e didattica. Con queste formazioni si è esibito per importanti associazioni musicali, festivals e teatri in Italia e all’estero. Nel 1987 si è esibito nella Sala Nervi in Vaticano, alla presenza di S.S. Giovanni Paolo II. Ha inciso numerosi Compact Disc per importanti etichette italiane e straniere quali Antes, Phoenix, Pentaphon, Amiata Records, Patos, Forrest Hill, tutte con distribuzione internazionale. E’ titolare della Cattedra di Sassofono presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Puccini” della Spezia.



GIUSEPPE FRICELLI - PIANISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Giuseppe Fricelli si è formato al Conservatorio di Firenze diplomandosi in pianoforte con il massimo dei voti sotto la guida di Rio Nardi. Ha studiato musica da camera con Franco Rossi e composizione con Vito Frazzi. Vincitore di borse di studio, si è distinto in vari concorsi pianistici e cameristici. Fricelli. Ha tenuto duemila concerti come solista e camerista in Italia, Europa, Giappone, Australia, Africa, Medio Oriente. Numerosi i suoi concerti in duo con artisti quali  Mario Ancillotti, Roberto Fabbriciani, Severino Gazzelloni, Gabriel Tacchinò e molti altri. Da molti anni svolge attività concertistica in duo pianistico con Giovanni Carmassi. È stato invitato a tenere concerti in vari festivals e stagioni quali il Festival dei due Mondi di Spoleto, Avignone,Teatro Valle ed Eliseo di Roma, Teatro della Pergola di Firenze, Kammeroper di Vienna, National Gallery di Dublino, Accademia di Gerusalemme, Filarmonica di Tel Aviv, Ente Arena di Verona, Accademia Chigiana di Siena,  Musikhalle di Amburgo, Museo del Prado e Accademia Reale di Madrid. Ha tenuto concerti nelle Sale dei Conservatori di musica di Malaga, Tokyo, Damasco, Tolone, Siviglia, Oslo, Bologna, Firenze, Lubecca, Kiel, Verona, Bolzano, Milano, Innsbruck, Comune di Bruxelles, Auditorium RAI di Torino, Palazzo Barberini Roma nonché in prestigiose stagioni a Londra, Bristol, Cambridge, Oxford. Ha inciso numerosi dischi, CD e DVD. Molte le sue composizioni pubblicate e da lui curate per le edizioni Carisch, Berben, Pizzicato, Eridania ecc. Ha composto musiche di scena per varie commedie e recitals di prosa. Più volte è stato membro di commissioni in concorsi nazionali ed internazionali sia pianistici che cameristici. Molti sono i celebri compositori che gli hanno dedicato loro opere (Margola, Abbado, Rigacci, Chailly, Zangelmi ecc.) Docente di pianoforte principale per quarantaquattro anni presso vari Conservatori italiani, tiene da tempo corsi di perfezionamento presso l’Accademia Musicale di Firenze. Ha tenuto masterclass presso The School of Music of Victorian college of the Arts of the University of Melbourne e corsi di perfezionamento a Norcia. Alla sua scuola si sono formati vari pianisti oggi in carriera concertistica e didattica.

EUGENIO GROSSETTO - CHITARRISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Eugenio Grossetto intraprende ed approfondisce gli studi musicali con importanti chitarristi di scuola segoviana, dapprima con F. Biraghi, docente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, e in seguito con C. R. Conti, docente presso la Musikschule di Kornwestheim (Germania), sotto la cui guida si diploma brillantemente.

Con lo stesso docente ottiene per primo il diploma di Master Class presso l’Accademia Europea di Musica di Erba.

Effettua una lunga attività di perfezionamento con alcuni dei più autorevoli nomi del mondo chitarristico concertistico e didattico internazionale, quali Oscar Ghiglia, Ruggero Chiesa e Stefano Grondona, e sviluppa un’intensa attività musicale che lo porta ad ottenere vittorie e riconoscimenti ai Concorsi Internazionali di Milano e di Interpretazione Musicale di Ginevra.

Svolge da molti anni attività concertistica tenendo recitals e suonando in varie formazioni cameristiche in Italia, Svizzera, Francia, Germania e Serbia.

Si è esibito come solista con importanti orchestre internazionali (tra cui l’Orchestra Sinfonica di Bucarest) ed è regolarmente invitato come membro di giuria ad importanti concorsi musicali nazionali ed internazionali sia in Italia che all’estero.

È autore di saggi, articoli, metodi strumentali e registrazioni discografiche pubblicati da editori quali Rizzoli-Larousse, Ghisetti e Corvi e Tecniche Nuove.



ELŐD KOSTYÁK - VIOLONCELLISTA

(ROMANIA)

Created with Sketch.

Előd Kostyák ha studiato violoncello a  Bucarest  e presso l’Accademia “di Musica di Cluj-Napoca, presso la quale si è laureato. Negli anni Novanta si è perfezionato studiando in Ungheria con Miklós Perényi a Szombathely e Csaba Onczay a Keszthely. Come membro dell'ex “Bartha String Quartet”, ha vinto, nel 1994, il Concorso per Quartetto “Wilhelm Georg Berger” di Brasov e il Concorso internazionale di Musica da Camera “Gh. Dima”. Nel 1994-95 ha preso parte alla masterclass semestrale di Sándor Devich presso l’Accademia di musica “F. Liszt” di Budapest.
Dal 1994 al 2008 è stato primo violoncello delle orchestre Honvéd Ensemble, Győr Philharmonic, Miskolc National Theatre. Dal 2009 al 2015 ha svolto attività di violoncellista solista presso l’Orchestra del Teatro dell’Opera Romena di Cluj-Napoca e dal 2008 è primo violoncello al Teatro dell’Opera Ungherese nella stessa città.
Előd Kostyák suona un violoncello Christian Neubauer del 1835, ristrutturato nel 2008 da János Márkus Barbarossa su iniziativa della Società Amaryllis di Cluj-Napoca, appartenuto a Sámuel Brassai.

EMANUELA NICOLI - ARPA

(PORTOGALLO)

Created with Sketch.

Nata a Firenze il 17/04/1977, ha studiato presso il Conservatorio "L.Cherubini" di Firenze diplomandosi in arpa nel luglio 1996 con il massimo dei voti. 

Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento d' arpa con S.Mildonian, F.Pierre, I.Perrin, S.Bertuccioli, P.Pinto e corsi di musica da camera con P.N.Masi, M.Ancillotti, M.Lorenzini ecc. Nel 1997 ha vinto il Concorso Nazionale "Riviera della Versilia" e nel 1999 ha vinto per la propria categoria, il Concorso Internazionale "Associazione Rovere d'Oro". 

Ha insegnato arpa dal 1999 al 2009 alla Scuola di Musica di Greve e preso parte a progetti di musica nelle Scuole elementari di Greve e Sesto Fiorentino. 

Nel 2006  ha vinto l'audizione del Corso annuale di Qualificazione Professionale per Professori d'Orchestra ("Progetto Palcoscenico") presso il Teatro Comunale del Maggio Fiorentino, sotto la direzione artistica del Mº Zubin Meta. Nel 2007 ha conseguito il Diploma Accademico di II° livello in Discipline Musicali, laureandosi col massimo dei voti e lode presso il Conservatorio"L.Cherubini" in Firenze. 

Ha suonato in qualita’ di solista in Francia, Italia e Portogallo. 

Ha collaborato con varie orchestre fra le quali l’ "Ensemble Orchestral de Dijon" (Dijon),l’orchestra del Festival Pucciniano"(Torre del Lago),  Orchestra Sinfonica di Porto(Portogallo),"FlorenceSinfonyetta"(Firenze), Orchestra Vigo430 (Vigo-Galizia) Orchestra "Cantieri D'Arte"( Reggio Emilia) “Syrian National Symphony Orchestra”(Damasco),Orchestra “Massimo De Bernard” (Livorno),“Fundaçao Orquestra Estúdio” (Guimaraes-Portogallo)," Orquestra Clássica do Centro" (Coimbra-Portogallo),"Orquestra Sinfónica da Esmae" (Porto)," Orquestra de Cascais e Oeiras"(Cascais-Portogallo)ecc. 

Ha inciso con il tenore Carlos Guilherme e l'Orquestra Do Norte il cd "InOpera"e con l’Orchestra Gulbenkian” di Lisbona il cd dell’Opera “Usher House” di Gordon Getty. 

Ha suonato in formazioni da camera in Italia, Portogallo, Svizzera e Stati Uniti; col duo "Iris" flauto e arpa, trio "Iris" flauto, viola e arpa, Duo "Arial" sax e arpa, Duo “Nuance” violino e arpa, Duo "Angélicus” soprano e arpa e Trio “Contrasti” violino, contrabasso e arpa. 

Dal 2009 al 2015 è arpista dell’ "Orquestra Do Norte (Portogallo). 

Attualmente vive e lavora a Lisbona come arpista freelance,collaborando principalmente con l'Orchestra Metropolitana di Lisbona, l'Orchestra Sinfonica Portoghese e l'Orchestra Gulbenkian.

CLAUDIO OTTINO - BASSO BARITONO 

(ITALIA)

Created with Sketch.

Nato a Torino, completa gli studi musicali al Conservatorio di Genova diplomandosi col massimo dei voti sotto la guida del soprano Gabriella Ravazzi, successivamente segue corsi di perfezionamento con Paolo Montarsolo, Claudio Desderi ed Enzo Dara, specializzandosi nel repertorio buffo.                    
In 30 anni di carriera ha debuttato quasi tutti i più importanti ruoli di carattere del repertorio operistico italiano. Ultimamente ha interpretato Don Bartolo nel Barbiere di Siviglia e Don Pasquale per il Teatro Carlo Felice di Genova, e il Sagrestano nell’allestimento di Tosca del 64° Festival Pucciniano di Torre del lago per la regia di Giancarlo Del Monaco. Ha cantato nei più importanti teatri Italiani tra i quali Teatro alla Scala, Teatro Regio di Torino, San Carlo di Napoli, Massimo di Palermo, Opera di Roma, collaborando con artisti di fama mondiale tra i quali Luciano Pavarotti, Josè Carreras, Mirella Freni, Raina Kabaivanska, Nicolaj Ghiaurov, Katia Ricciarelli. Dal 1996 è docente di canto presso vari Conservatori italiani, attualmente attivo presso il Conservatorio Paganini di Genova, ed è inoltre docente da quattro anni presso l’Accademia di Alto Perfezionamento del Festival Pucciniano di Torre del Lago. Collabora da quattro anni alla formazione di giovani cantanti lirici, abbracciando il progetto della Fondazione Incanto di Managua per lo sviluppo dell’opera lirica Italiana in Nicaragua.

MARCO PODESTÀ - PIANISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Marco Podestà ha conseguito i diplomi di pianoforte, composizione, musica corale e direzione di coro presso i conservatori di Genova e Parma. Ha quindi ottenuto il diploma accademico a indirizzo solistico con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale presso il conservatorio di Firenze. Ha studiato con i maestri Giovanni Carmassi e Piero Luigi Zangelmi, e successivamente con la pianista Maria Curcio, a Londra. Ha vinto concorsi pianistici nazionali e internazionali, e svolge da molti anni una brillante attività, ospite di prestigiose istituzioni musicali. Ha tenuto centinaia di concerti solistici, cameristici e con orchestra in Belgio, Corea del sud, Danimarca, Francia, Germania, Malta, Repubblica Ceca, Repubblica Popolare Cinese, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Ucraina, Ungheria, Tunisia, Venezuela. Ha inciso un vasto repertorio, comprendente anche musica contemporanea, in una decina di CD, per etichette quali l’inglese Divine Art e la tedesca ANTES. Sue registrazioni sono state trasmesse dalla RAI, dalla Radio Vaticana e da numerose emittenti radio nazionali, nonché da Rai 1, Rai 2 e altre televisioni di Stato. Ha debuttato oltre venti concerti per pianoforte e orchestra accompagnato da prestigiosi complessi tra cui la Filarmonica di San Pietroburgo, l’Orchestra Sinfonica della Radio di Kiev e la Filarmonica di Minsk, collaborando con direttori quali Emil Simon, Victor Dubrovsky, Ladislau Rooth. Tiene da tempo corsi di interpretazione pianistica in Italia e all’estero. Vincitore del concorso nazionale per esami e titoli, è docente titolare al conservatorio “G. Puccini” di La Spezia. 

VERONICA PUCCI - ARPISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Veronica Pucci ha iniziato giovanissima lo studio dell’arpa, diplomandosi brillantemente all’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca nel 1996. Ha collaborato con varie Associazioni Culturali e Teatri, quali il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro del Giglio di Lucca e il Teatro Guglielmi di Massa.

Per diversi anni, dal 1992 al 1995, partecipa, ottenendo vivaci consensi, alla Rassegna Giovani Futuri Concertisti tenutasi a Livorno, presso l’Istituto Musicale Rodolfo Del Corona. 

Ha al suo attivo un gran numero di concerti in svariate formazioni cameristiche, duo di arpe, flauto e arpa, voce e arpa, violino e arpa. Ha collaborato con direttori d’orchestra di chiara fama con artisti di livello internazionale fra cui il soprano Katia Ricciarelli e Dimitra Theodossiou.

Ha partecipato al corso di musica da camera tenuto dal M° Pietro Rigacci, ha preso parte alla realizzazione di numerosi allestimenti lirici ricoprendo spesso il ruolo di prima arpa, in particolare con l'Orchestra del Giglio, l'Orchestra

Giovanile dell'Ohio (Cincinnati), l'Orchestra Amedeo Modigliani, l'Orchestra Città Lirica di Pisa, l'Orchestra di Stato Rumena "D. Lipatti", l'Orchestra Città di Grosseto, l'Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago. Nel 1995 in duo con il pianoforte partecipa al Concorso Internazionale F. Romani di Moneglia (Ge) ottenendo il II° premio e il  I° premio al Concorso “Città di Pisa”.

Già da diversi anni affianca all'attività concertistica quella di docente di arpa presso la Civica Scuola di musica di Carrara, scuola di musica Sinfonia di Lucca ed Associazione Concertistica Pina Telara di Massa.

Ultimamente ha lavorato con artisti di chiara fama come Giovanni Allevi e ha partecipato al Tour 2010 con Francesco Renga in collaborazione con l'Ensemble Symphony Orchestra.

È docente di arpa presso il Liceo Musicale “Felice Palma” di Massa.

CRISTIANO ROSSI - VIOLINISTA 

(ITALIA)

Created with Sketch.

Cristiano Rossi discende da una famiglia di artisti bolognesi, ed inizia precocissimo, a nemmeno cinque anni, lo studio del Violino con una tale convinzione che lo porta a diplomarsi, a soli 16 anni, al Conservatorio di Bologna alla Scuola di Sandro Materassi.

Intraprende subito l'attività concertistica vincendo importanti concorsi nazionali e internazionali, come Vittorio Veneto e Monaco di Baviera.

A 18 anni, nel 1965, incide i suoi primi due dischi per la Erato di Parigi, attività discografica proseguita poi per la Emi, Dynamic e Naxos con numerosi CD dedicati a differenti periodi storici, da Vivaldi a Busoni, da Campagnoli a Wolf-Ferrari.

Cristiano Rossi ha al suo attivo innumerevoli recital ed importanti concerti in tutte le città italiane, in Europa, Sud America, Stati Uniti e Giappone, per i Teatri più prestigiosi come Barbican Centre di Londra, Bunka Kaykan di Tokyo, Sala Tchaikovsky di Mosca, Filarmonica di S. Pietroburgo, Teatro Colon di Buenos Aires, Tonhalle di Zurigo.

Ha partecipato ai Festival lnternazionali di Venezia, Stresa, Spoleto, Varna, Istanbul, Dubrovnik, suonando con famosi direttori quali Ahronovitch, Chailly, Oren, Pesko, Renzetti, Soudant, Delman.

È stato invitato a partecipare a numerose e importanti manifestazioni: per l'Unicef, per il Bicentenario degli Stati Uniti (1976) con un recital alla Casa Bianca, per le Celebrazioni Colombiane (1992) a Genova, suonando il famoso "Cannone" di Paganini, a Castelgandolfo alla presenza di S.S. Papa Giovanni Paolo II, in Piazza Maggiore a Bologna nel 1995 e 1997 per i Concerti commemorativi del 2 Agosto, ed ha ricevuto vari prestigiosi Premi fra i quali il "Diapason d'Oro" della Rai.

Numerose sono le sue registrazioni di concerti pubblici radiotelevisivi per la RAI, BBC, RSI, DRF ecc.

Docente di Violino al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze per oltre vent'anni, attualmente si dedica a Corsi di Perfezionamento per giovani concertisti, invitato da prestigiose Accademie Musicali quali l'Accademia Pianistica di Imola, Asteria di Milano, Tadini di Lovere, Accademia Musicale di Firenze, ecc.

SASKIA SCHNEIDER - FLAUTISTA 

(GERMANIA)

Created with Sketch.

Saskia Schneider si è avvicinata alla musica all’età di cinque anni, studiando pianoforte e flauto dolce. A dodici anni ha iniziato lo studio del flauto e qualche anno dopo ha ottenuto il primo premio al concorso “Judend musiziert”. Successivamente ha studiato presso la Musikhochschule Karlsruhe  e il Conservatorio di Ginevra, dove ha completato gli studi accademici con Maxence Larrieu. Ha quindi studiato per diversi anni sotto la guida del grande flautista irlandese James Galway che ha esercitato una grande influenza sulla sua formazione.
La carriera internazionale di Saskia Schneider ha avuto inizio nel 1986, quando è stata invitata in Indonesia dal Goethe-Institut per un tour di concerti con il pianista Surjani Bahari. Per molti anni si è esibita con diverse orchestre e anche con il quartetto Phantasmagoria Jazz, con cui ha inciso in Gran Betagna il CD “Crying with laughter”. Il suo vasto repertorio e il suo talento l’hanno portata a esibirsi in tutti i paesi dell’Unione Europea, in Svizzera, Ucraina, Russia e negli Stati Uniti. Vata, inoltre, esibizioni presso radio e televisioni nazionali quali WDR, SWF e SDR, nonché per la radio polacca a Varsavia e Opote.
Attualmente risiede a Francoforte dove nel 2002 ha fondato l’ensemble e la società “Die Blaue Blume”, grazie al sostegno del consiglio comunale della città. La sua stagione di 16 concerti annuali a Francoforte, “Inbetween Arts” che unisce letteratura e musica da camera è diventata un importante punto di riferimento della vita culturale di Francoforte e non solo.
Saskia Schneider collabora, tra gli altri, con  la pianista brasiliana Vania Pimentel e con i pianisti polacchi Marek Mizera, Piotr Machnik e Milena Kędra. Insieme al pianista Wojtek Gogolewski e all’arpista Anna Faber ha pubblicato diversi CD.

MICHELE SOGLIA- PERCUSSIONISTA

(ITALIA)

Created with Sketch.

Inizia a studiare batteria all’età di 8 anni con il M° Carlo Chiarelli.
Dopo la maturità si iscrive al Conservatorio di Musica “B. Maderna” di Cesena sotto la guida del M° Daniele Sabatani e, nell’anno 2014, consegue il Diploma di Strumenti a Percussione ottenendo il massimo dei voti: nello stesso conservatorio ottiene, nell’anno 2016, la Laurea di Secondo Livello in Strumenti a Percussione sempre con il massimo dei voti.
Ha partecipato a diverse masterclass: di Batteria con George Kollias, Sergio Bellotti, Francesco Paoli, James Payne, Max Govoni e Raphael Saini di Rullante con Mike Quinn, di Percussioni classiche (pelli e tastiere) con Daniele Sabatani, Ivan Mancinelli, Marco Pacassoni, Juan Alamo,
Filippo Lattanzi e Bogdan Bacanu.
Ha al suo attivo diversi concerti come Percussionista (Marimba, Vibrafono, Timpano, Xylofono)
con il quartetto di Percussioni “MADERNA PERCUSSION GROUP” come Timpanista nell'orchestra dell’Accademia Italiana per la Direzione d'Orchestra e come solista alla Marimba in varie formazioni cameristiche in diversi teatri e località italiane.
Ha collaborato a rappresentazioni musicali presso il Teatro Sociale di Piangipane (RA), Teatro Titano di San Marino, con personaggi dello spettacolo come Ivano Marescotti, Marino Bartoletti e Alessandro Cecchi Paone.
Nel 2011 ha collaborato con le Edizioni Fabbri RCS (Rizzoli Corriere della Sera) alla realizzazione di un DVD didattico sugli Strumenti a Percussione, DVD allegato al libro di Musica per le Scuole Medie Statali dal titolo “RITMO!” Sempre per le Edizioni RCS nel 2020 ha inciso, come solista alla
Marimba, il brano “True Colors” di J. Thrower In qualità di docente di Batteria e Percussioni Classiche ha insegnato presso l’Istituto “S. Umiltà di Faenza”: attualmente insegna Strumenti a Percussione nelle Scuole Medie e nei Licei Musicali.
Nel 2019 ha suonato in qualità di marimbista solista per il 25esimo anno dalla morte del celebre pilota Ayrton Senna tenutosi all’interno dell’autodromo di Imola (BO).
Dal 2020 è Direttore Artistico insieme al collega Donato D’Antonio del festival “Lune di Musica” nel borgo medioevale di Palazzuolo sul Senio (FI).
E’ autore del volume “10 Studi Sinfonici per Timpani” pubblicati nel 2020 dalla Casa Editrice “Marani” di Cesena con prefazione di Andrea Bindi, primo Timpano dell’Orchestra del Teatro “alla Scala” di Milano e della “Filarmonica della Scala”.

ANTHONY TAM - PIANISTA

(HONG KONG)

Created with Sketch.

Anthony Tam, pianista, esaminatore, giurato di concorsi e insegnante ha conseguito il Fellowship Diploma in Piano Performance del National College of Music di Londra e il Fellowship Diploma in Piano Teaching del Victoria College of Music di Londra. Allo stesso tempo, è anche titolare dei diplomi di esecuzione pianistica dell'Australian Music Examinations Board e della University of West London e ha un Dottorato in Educazione Musicale. E’ il primo non britannico ad essere scelto prima come membro del Consiglio Accademico, poi come esaminatore senior del National College of Music, di cui dal 2012 cura anche l’amministrazione. È anche il primo cinese ad essere nominato esaminatore sia per il National College of Music che per il Victoria College of Music. È stato anche esaminatore del British Columbia Conservatory of Music, in Canada. Nel 2017 è stato membro della commissione d'esame Con Brio Examinations (CBE). Ha una vasta esperienza nella valutazione dei candidati per gli esami di pianoforte. È un membro associato della EPTA (European Piano Teachers Association). Nel 2018, viene nominato presidente della sede di Hong Kong della WPTA (World Piano Teachers Association). È anche invitato a partecipare come giurato al concorso di pianoforte e al concorso di composizione organizzato dalla WPTA.  

Si è formato sotto la guida di Kam-Mui Deng e Wo-Ping Law, famosi pedagoghi di Hong Kong. Ha anche studiato brevemente con Colin Kingsley. Ha partecipato a corsi di perfezionamento tenuti dal pianista americano Malcolm Frager e dal grande Shura Cherkassky. E’stato giurato in numerosi concorsi internazionali e ha tenuto concerti nel Regno Unito, Canada, Stati Uniti e alcuni paesi europei. È un insegnante ricercato in molti paesi asiatici, i suoi studenti sono stati premiati in vari concorsi. Ha tenuto conferenze, masterclass e workshop, presenta programmi di formazione per insegnanti di musica in tutto il mondo. Tiene corsi di perfezionamento alla Victoria Piano Summer School in Canada e in Cambogia. Cura numerose rubriche sull'educazione musicale e l'apprendimento della musica per alcune pubblicazioni dedicate ai bambini come la Dynamic Publications, per la quale ha pubblicato un libro nel 2000.   

RISULTATI 

edizione 2021

Sezione SOLISTI

Created with Sketch.

Sezione CANTO

Created with Sketch.

Sezione MUSICA DA CAMERA

Created with Sketch.

GALLERY